Dai festival alle sale: il nostro ruolo nel viaggio di “Interruption”

Quando la cinefilia ti porta a realizzare un sogno: come mi sono trovata a produrre il trailer italiano per il lancio di un film greco vincitore del premio come miglior film d’esordio dell’anno 2015.

Dal 24 Aprile 2018  il film Interruption del regista greco Yorgos Zois, arriverà nelle sale italiane grazie alla Tycoon Distribution, che mi ha incaricato di realizzarne il trailer.  

Per me è il primo trailer cinematografico, e ho accolto questa sfida con molto piacere.

Un trailer è un prodotto complesso che deve incuriosire ma anche rappresentare onestamente l’intento del regista, far trasparire l’atmosfera senza rivelare troppo…è una bella sfida! E per questo film in particolare mi sono decisa ad accettare il lavoro perché lo conosco molto bene.

Questo è un “happy end” per una storia che inizia nel settembre 2015.

Durante la 72^ Mostra del Cinema di Venezia, a cui ho partecipato come membro della Giuria Venezia Classici, senza particolare motivo decisi di andare a vedere Interruption, film greco che concorreva nella sezione Orizzonti.  Mi ha colpita subito e ne scrissi in questo blog, dato che quotidianamente pubblicavo i miei reportage dal Festival

Due mesi dopo, a novembre 2015, ero al Torino Film Festival, altro importantissimo appuntamento per i cineamatori, e ho scoperto che Interruption veniva proiettato anche lì in quanto co-prodotto dal Torino Film Lab. Caso volle che fossi in compagnia di Elisa Biagiarelli, mia carissima amica dell’università e co- editrice di tanti articoli, a cui consigliai caldamente di andarlo a vedere. Ne uscì entusiasta, al punto che, di lì a qualche mese, decise di impostare su questo film proprio la sua tesi di laurea.

Nel frattempo, durante l’estate del  2016, sono entrata a far parte dell’esecutivo del Cineforum Antonianum, il più antico di Padova, con oltre 70 anni di attività. Sono stata accolta con grande calore e fiducia. Al punto che quando, con Elisa, decisi di proporre proprio Interruption per la programmazione del 2016/2017, mi fu risposto di sì entusiasticamente.

Sarebbe stata la prima proiezione, in Italia, a parte le due sedi festivaliere di Venezia e Torino.

Bisognava quindi procurarsi la pellicola.

Tramite Elisa, che aveva instaurato una corrispondenza con il regista per  la sua tesi di laurea, domandammo a Zois come poter avere il suo film per una serata di  proiezione a Padova, e poi in uno slancio di entusiasmo lo invitammo a venire di persona a presentarlo.

E così è stato. Il 29 novembre 2016  abbiamo avuto un record di spettatori nella sala del Cinema Porto Astra per un film greco che non era mai stato distribuito. Un film complesso che provocò nel pubblico reazioni contrastanti e portò a un intenso dibattito con il regista dopo la proiezione.

E poi?

A marzo 2018, quindi a distanza di un anno e mezzo, ricevo un messaggio dalla Tycoon Distribution che è risalita a me dagli articoli che avevo pubblicato nel blog. Ci sentiamo al telefono e mi viene chiesto innanzitutto un parere sul film e sulla sue prospettive di apprezzamento da parte del pubblico, in vista di un’acquisizione dei diritti per la distribuzione di Interruption.

Approfondendo il discorso informo la distribuzione che lavoro nelle videoproduzioni, e in particolare come montatrice, e a quel punto mi è stato chiesto di lavorare al trailer italiano del film. Il responsabile mi ha affidato questo incarico perché dagli articoli che aveva letto aveva inteso il mio interesse per il film e la possibilità che fossi la persona giusta per elaborare questo prodotto in massima aderenza con il film.

Per me non poteva esserci conclusione più bella di questa per una “storia d’amore cinematografico”.

Una storia che però non è ancora finita: adesso il film verrà distribuito in diverse sale nelle principali città italiane e spero che in molti si innamoreranno, come me, di questa pellicola.

 

 

Commenti

commenti

Posted on April 16, 2018 in Eventi, News Elephant Road

Share the Story

About the Author

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to Top