Come essere pronti a vedere mother!

mother! recensione film in anteprima

Prepararsi bene psicologicamente alla visione di mother!, l’ultima creazione di Darren Aronofsky, è quasi impossibile. Qualsiasi cosa vi aspettiate da questo film, troverà il modo di sorprendervi. Siccome, però, a noi piacciono le sfide, vogliamo darvi qualche impressione da portare con voi in sala.

 

La trama è semplice: una coppia (Jennifer Lawrence e Javier Bardem) vive una vita tranquilla in una casa in mezzo al bosco. Lui è uno scrittore alle prese con la sua ultima opera e lei ricostruisce la casa, recentemente distrutta da un incendio. All’improvviso arrivano degli ospiti inattesi (Ed Harris e Michelle Pfeiffer), che danno inizio ad una serie di eventi che scompigliano l’esistenza della coppia.

In poche righe si potrebbe dire che mother! è un thriller psicologico sull’amore, sulla devozione e sul sacrificio. Ma vengono affrontati così tanti aspetti che ci vorrebbe un libro per comprenderli tutti. È un film che mostra quanto è e quanto può essere devastante l’umanità attraverso una serie di allegorie che hanno come base la Bibbia.

Dovete entrare in sala pronti a vivere due ore difficili. Non è una commedia e non è una passeggiata in un campo di margherite in primavera. È qualcosa che vi prende, vi sbudella e vi trasmette un’intensa pressione. È un urlo, l’urlo che è nato dalla gola di Aronofsky di fronte all’assurdità del mondo in cui viviamo. Ed è più che comprensibile che non tutti siano disposti ad ascoltare le sue grida. A voler vivere il suo dolore. Del resto, sono infinite le persone che ogni giorno ignorano la brutalità della realtà.

mother! è un film coraggioso, che osa molto, e che si pone dall’inizio alla fine contro lo spettatore. Non vuole cullarlo e non vuole lasciarlo sereni, vuole scuoterlo nel suo profondo. E questo è in un certo senso sia un pregio sia un difetto. Pregio perché è in grado di far discutere le persone, di farle riflettere su temi che spesso ignorano. Difetto perchè questa profondità di livelli può essere per molti inaccessibile, incomprensibile e respinta.

Tutto questo non deve farvi passare la voglia di vedere mother!, deve farvela venire. Non siete curiosi di avere la vostra personale opinione sul film più discusso dell’anno?

 

P.S. Fate un favore al film, agli attori e soprattutto a voi stessi: andate a vederlo in lingua originale e state il più alla larga possibile dal doppiaggio, penoso, con cui viene distribuito.

 

Elisa Biagiarelli

Commenti

commenti

Posted on September 27, 2017 in Recensioni

Share the Story

About the Author

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to Top