I migliori film del 2016 (secondo noi)

Sta per finire il 2016 e lo si può notare soprattutto da una cosa: ogni testata sta sfornando classifiche dei migliori film dell’anno!

Noi di Elephant Road non vogliamo essere da meno, quindi abbiamo deciso di pubblicare le nostre personali classifiche del 2016.

Di recente in nostro il team si è ampliato, e abbiamo chiesto a ognuno di loro di indicarci i tre migliori film di questo 2016, per  vedere quali film sarebbero stati i più citati, dal momento che ognuno di noi ha competenze, ma anche passioni, hobby e gusti, totalmente differenti.

I tre film più apprezzati sono:

The Neon Demon (5 su 11)

nicolas-winding-refns-the-neon-demon-dated-for-june-24th-new-photos-instagram-video-6L’ultima opera realizzata da Nicolas Winding Refn, che ha scosso il pubblico per le sue suggestioni su necrofilia e cannibalismo. Ma non è solo questo a restare vividamente impresso nel pubblico bensì le scelte radicali di uso del colore e della luce nella descrizione di un racconto distopico e inquietante. Questo film ci ha fatto riflettere sul ruolo dell’autore nel cinema dei nostri giorni, su quanto serva far sentire la propria voce, o meglio (in questo caso), la propria visione delle cose. (Arianna)

 

 

 

Lo chiamavano Jeeg Robot (3 su 11)

2-1Quando ci si prepara alla visione di un film è impossibile non crearsi delle aspettative. Un film ben riuscito è quello che riesce a prendere queste aspettative e ributtartele in faccia sorprendendoti. Lo chiamavano Jeeg Robot è senza dubbio il film sorpresa del 2016 italiano. L’opera prima di Mainetti ha tutti gli elementi che compongono un lavoro da rispettare: una regia fresca e originale, ottime interpretazioni e una sceneggiatura che sta in piedi e accompagna lo spettatore passo per passo nelle avventure del supereroe di Tor Bella Monaca. (Elisa)

 

Fuocoammare (3 su 11)

maxresdefault-3Francesco Rosi si allontana da un panorama cinematografico italiano annoiato e autoreferenziale e si imbarca, letteralmente, in un film difficile, sia da fare che da digerire.
Il numero uno dell’anno è un documentario. Perché se a inventare storie forse non siamo più capaci, a sfidare calamità, naturali e politiche, per scovare storie vere e importanti, a quanto pare, ce la caviamo ancora benissimo. (Toti)

 

 

Vi riportiamo qui tutte le classifiche dei nostri elephants!

Alberto

Arianna

Bianca

Davide

Elisa

  • The Neon Demon di Nicolas Winding Refn
  • Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti
  • Neruda di Pablo Larraín

Filippo

Gino

  • Saul Fia (Il figlio di Saul) di László Nemes
  • The Neon Demon di Nicolas Winding Refn
  • Don’t Breathe (Man in the dark) di Fede Alvarez

Marco

Riccardo M.

  • The Neon Demon di Nicolas Winding Refn
  • Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti
  • Fuocoammare di Gianfranco Rosi

Riccardo O.

Toti

 

Commenti

commenti

Posted on December 29, 2016 in Eventi

Share the Story

About the Author

Back to Top