Lido Roads 2015 #2 – Riunioni e visioni

Ho conosciuto gli altri 25 ragazzi dei DAMS d’Italia, con cui mi sono trovata subito bene: il clima è sereno e cordiale, anche se tutti eravamo ancora carichi di dubbi e timori prima della riunione avvenuta stamattina con il presidente della giuria Francesco Patierno,  che ci ha spiegato come lavoreremo. Ogni giorno vedremo 3-4 film su cui ci confronteremo in prossime riunioni, con lo scopo di scegliere tra i film restaurati quello che per contenuti e forma possa essere riproposto in sala nel 2015 riuscendo ancora ad appassionare il pubblico. Oggi alle 14.00 il primo film della sezione Venezia Classici Pyaasa.

Ieri sera ho visto un solo film, che era nella mia lista dei must di questa edizione, Beasts of no nation di Cary Fukunaga, sulla formazione di un bambino soldato in Ghana. Il tema è forte, ma il film non é straziante, si lascia guardare come da un oblò, nella nostra impotenza. Lo stile di regia é efficace e variegato, le interpretazioni sono di grande forza, per una pellicola colorata e dinamica. Anche  se forse un po’ lungo, il film sostiene intensamente la visione dello spettatore.

Quest’anno ho pensato di allegare alla mia rubrica su #Venezia72 anche un piccolo paragrafo utile per chi nel futuro vorrà approcciarsi alla Mostra, cioé ogni giorno segnalerò una cosa assolutamente indispensabile durante le lunghe giornate di proiezioni. L’oggetto di oggi è un evidenziatore, o in alternativa un pennarello colorato, indispensabile per evidenziare nel programma i film che si vogliono vedere o per evidenziare il proprio numero di telefono quando si lascia il biglietto da visita a qualcuno.

 

Commenti

commenti

Posted on September 3, 2015 in Eventi, Festival

Share the Story

About the Author

Back to Top