Lido Roads 2015 #1

festival-di-venezia

Dal 2 al 12 settembre il Lido di Venezia ospiterà la 72^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, l’evento cinematografico più importante d’Italia. Anche quest’anno seguirò il festival giorno per giorno annotando in questo blog gli aspetti più interessanti, cercando di redigere una cronaca di questi 10 giorni di kermesse.

La novità di quest’anno è che, oltre che assistere come spettatrice, avrò l’occasione di lavorare all’interno della Giuria Giovani per la sezione Venezia Classici, che raccoglie i migliori film restaurati durante l’anno passato. Questa sezione ospiterà quest’anno 20 film, tra cui Amarcord di Federico Fellini, Salò e le 120 giornate di Sodoma di Pier Paolo Pasolini, I mostri di Dino Risi e Vogliamo i colonnelli di Mario Monicelli, oltre ai lavori di Ejzenstejn, Kurosawa, Lubitsh e molti altri. Lavorerò con altri 25 studenti provenienti da diverse università d’Italia per scegliere quale tra questi film verrà premiato a fine festival come il miglior restauro, e questo mi consentirà di conoscere meglio il meccanismo del festival e vivere un’esperienza sicuramente unica e particolare: anche se ancora non so cosa aspettarmi sono certa che vivere in un ambiente di scambio e di confronto durante un evento come la Mostra del Cinema sarà senz’altro formativo, qualsiasi cosa mi troverò di fronte.

Nonostante questo incarico presso la Giuria Giovani avrò comunque del tempo libero in cui poter visionare i film delle altre sezioni, soprattutto il concorso Venezia72, che ospita quest’anno 20 film, e la sezione Orizzonti, che ne ospita 18. In totale La mostra ospita 55 lungometraggi e 16 cortometraggi, che vanno a offrire lavori per tutti i gusti: si passa dai prodotti americani già in odore di Oscar, come Spotligh di Thomas McCarthy, The Danish Girl di Tom Hooper e Black Mass di Scott Cooper, passando per autori più ricercati come Alexander Sokurov con Francofonia, Amos Gitai con Rabin, The last day e Tsai Ming Liang con Afternoon, fino ai molti esordienti, compreso Piero Messina, uno dei quattro film italiani in concorso per il Leone d’Oro.

Il programma è ricco ma non particolarmente accattivante rispetto agli anni passati, in cui ricordo di aver fatto i salti dalla sedia leggendo i nomi degli autori che sarebbero stati presenti, quest’anno non ho provato lo stesso entusiasmo. Per quanto questo possa essere negativo, nulla vieta che questo senso di spaesamento che provo nel leggere moltissimi nomi mai sentiti non mi porti a scoprire qualcosa di nuovo e interessante.

I film che sicuramente non perderò sono: Krigen di Thobias Lindholm, Francofonia di Alexander Sokurov, Beasts of no nation di Cary Fukunaga, 11 minutes di Jerzy Skolimowsky e almeno un italiano in concorso, forse Sangue del mio sangue di Marco Bellocchio o L’attesa di Piero Messina. E naturalmente non mi perderò i cortometraggi della sezione Orizzonti.

Summary
Event
Lido Roads 2015 #1
Location
Mostra del Cinema di Venezia,
Starting on
09/02/2015
Ending on
09/13/2015

Commenti

commenti

Posted on September 2, 2015 in Eventi, Festival

Share the Story

About the Author

Back to Top