Google Storie: guida rapida

Google Storie Guida rapida

Scatta tutte le foto che desideri e lascia che l’album si crei (quasi) da solo grazie a Google Storie.
(Un esempio? Ecco l’album delle mie vacanze)

Da qualche mese gli utenti di Google+ hanno accesso al servizio Google Storie. In pochissimi click è possibile organizzare le foto del proprio smartphone o tablet, creando album interattivi e molto piacevoli, perfetti per il ritorno dalle vacanze (quando vi passa la voglia di mettere le mani sulle foto delle ferie). Il sistema, sfruttando la geolocalizzazione, traccia un percorso dei nostri spostamenti tramite le foto e i video che salviamo all’interno dell’app Google Foto e automaticamente genera una galleria interattiva in ordine cronologico, facilmente modificabile in un secondo tempo da mobile e desktop.

La prima cosa importante è chiaramente possedere un account Google. Se hai un device Android è probabile che tu già possieda un profilo (quello di Gmail per intenderci) e l’app di Google+ installata nativamente. Se così non dovesse essere o sei un utente iOS, ti basterà scaricarla dallo store. In automatico scaricherai anche l’app Google Foto (ex-Picasa).

A questo punto bisogna rendere Google+ compatibile con la funzione Storie:

  1. Attiva la cronologia delle posizioni Google per Android e iOS.
  2. Abilita il Backup Automatico.
  3. Non disattivare o riattivare Composizione Automatica (Google Foto -> Menù con i 3 quadrati in alto a destra -> Impostazioni ->  tuo nome).
  4. Per finire, aggiungi la posizione o l’indirizzo di casa e lavoro. In questo modo l’app potrà riconoscere quando ci troviamo in luoghi usuali ed eviterà di creare Storie inutili.

Personalmente non ho aggiunto l’indirizzo del lavoro, visto che di solito lascio la geolocalizzazione disattivata sul per questioni di consumo della batteria.

A questo punto non ti resta che fare tutte le foto e i video che vuoi e Google Foto penserà al resto. Entro 24 ore Google+ ti invierà una notifica per la creazione della tua prima storia. Ora arriva il bello!

Tramite l’app Google Foto o il tuo profilo Google+ sarà ora possibile accedere alla tua storia e modificarne ogni aspetto, così da renderla davvero perfetta.

    1. Per prima cosa decidi quali foto inserire nella tua Storia. Se utilizzi la versione desktop di Google+, dal menù a sinistra seleziona Foto, poi Altro (lo trovi in alto sulla destra),e per finire Storie.
      Se invece accedi da mobile, apri l’app Google Foto e seleziona Storie dal menù a sinistra. (Foto)

      Come accedere a Google Storie

      Come accedere a Google Storie da desktop

       

    2. Ora premi Modifica in alto a destra e ti apparirà una lista completa di tutte le foto scattate nella giornata, da cui potrai scegliere con un solo click quelle da inserire nella Storia. Fa attenzione ad uscire usando il pulsante Fine in basso, altrimenti rischi di perdere tutti le modifiche.
      Per quanto riguarda la versione Mobile, ti basterà premere sulla matita del menù a tendina che appare nella parte alta dello schermo. (Foto)

      Come scegliere le foto per Google Storie - Desktop

      Come Scegliere le foto da inserire nella tua Storia da Desktop

       

    3. A questo punto il tuo album è pronto per entrare fra le migliori Google Storie. Non resta che modificare le foto ed aggiungere poi le didascalie. Entra nella tua storia e clicca semplicemente sulla foto che ti interessa. Vai poi sul pulsante Modifica che troverai in alto, così da poter accedere al comodissimo Editor messo a disposizione da Google+. Avrai la possibilità tanto di applicare e dosare le combinazioni di predefinite (Vintage, Enfasi, Bianco e nero, HDR, Retrolux, Punto a Fuoco, Tilt Shift e Cornice), quanto di creare da zero la tua immagine, agendo sui parametri classici. Quando hai finito, premi Confronta per verificare il tuo risultato.
      Se accedi con un dispositivo mobile, dopo essere entrato nella storia, premi direttamente sull’immagine e scegli Modifica Immagine dal menù in alto a sinistra, sempre quello con i tre quadrati per capirci. Sarà ora possibile applicare gli stessi effetti dell’editor desktop.

      Editor Immagini Google Foto

      Modificare un’immagine è un gioco da ragazzi con il comodo Editor di Google Foto

    4. Siamo quasi alla fine. Aggiungi una piccola descrizione nel box che trovi sulla destra. Libera la fantasia e dai vita ad una vera a propria storia con immagini e parole.
    5. Complimenti, hai appena finito la tua prima Storia con Google Storie. Ora devi solo condividerla con chi vuoi ed il gioco è fatto! (Come ho fatto io)

 

Hai avuto difficoltà a gestire la funzione Google Storie oppure sono riuscito ad essere abbastanza chiaro? Hai trovato l’articolo interessante? Fammi sapere che ne pensi commentando qui sotto o direttamente sul post con la mia Storia su Google+.

Commenti

commenti

Posted on September 15, 2014 in Social Media, Web

Share the Story

About the Author

Responses (13)

  1. Diego
    November 5, 2014 at 10:53 am ·

    Ciao!

    Sei stato molto chiaro nella spiegazione, però c’è una cosa che non comprendo…
    A parte che non posso decidere se fare una storia, ma devo sperare che google si accorga che sto in ferie… ma oltre questo, ho un problema… nella storia che mi ha creato ha sbagliato città… come faccio a modificare la città? O a inserire altri luoghi?
    è possibile decidere di fare una storia con delle foto che google non pensava che servivano per una storia?

    Scusa le domande!

  2. ElephantRoad
    January 5, 2015 at 3:21 pm ·

    Attualmente la funzione Storie è gestita automaticamente da Google, che dovrebbe grazie alla geolocalizzazione salvare le foto connesse ad un determinato luogo. Non sappiamo come mai sulla tua storia abbia sbagliato città e per ora non è possibile cambiarla.

  3. Leopoldo
    January 24, 2015 at 11:18 am ·

    Ciao, all’inizio le storie mi si autocomponevano, poi ho notato che non so come ma la localizzazione era disattivata
    Ora )’ho riattivata ma comunque le sttorie non me le autocompone. Come devo fare?

    • ElephantRoad
      January 30, 2015 at 9:16 pm ·

      Ciao Leopoldo. Prova a controllare le seguenti opzioni sono attive:
      – Attiva “Cronologia delle posizioni” di Google
      – Utilizza il “Backup automatico”
      – Accertati che la funzione “Composizione automatica” sia attivata
      – Aggiungi il tuo indirizzo di casa e quello dell’ufficio
      – Scatta molte foto a distanza di breve tempo

  4. neky
    February 11, 2015 at 4:29 pm ·

    Ciao, mi potresti spiegare come disattivare la crezione delle storie? E come faccio a togliere la cartella di backup automatico nella galleria..ho gia disattivato il backup automatico su google +, e cancellando le foto da google+ rimangono lo stesso nella cartella di backup automatico nella galleria…grazie in anticipo:)

    • ElephantRoad
      April 7, 2015 at 5:06 pm ·

      Prova a controllare nel tuo account google del computer, le foto sono salvate in una cartella “backup”.

  5. Pablo
    April 9, 2015 at 6:16 pm ·

    Ciao!

    ho letto la domanda di Diego. In realtà anche io ho lo stesso problema. Ho fatto un bel giro del Giappone e scattato foto con una fotocamera con GPS integrato. Ho scaricato tutto in Picasa, aggiustato le date secondo il fuso orario e “limato” le posizioni geografiche. Successivamente ho fatto un upload nelle Foto di Google+ e atteso. Dopo non molto tempo la storia è stata creata ma sono errati non solo gli spostamenti da una città all’altra (tipo che nella mappa si va dalla citta A a quella B ma in realtà le foto successive sono riferite alla città C) ma anche la suddivisione in giorni (ovvero foto appartenenti ad un’escursione fatta nel giorno X sono ripartite tra giorno X-1 e X). Ho provato ad editare manualmente ma non è cosa.
    Peccato, se non riesco a far quadrare le foto questa utility di Google+ è inutile, almeno in questo caso.

  6. Melo
    May 6, 2015 at 5:28 pm ·

    Ciao!

    È possibile salvare le storie nella memoria del dispositivo? Grazie!

    • ElephantRoad
      May 25, 2015 at 2:03 pm ·

      certo, il salvataggio dovrebbe essere automatico

  7. Alberto
    June 3, 2015 at 6:46 pm ·

    Ciao,

    Ho fatto un viaggio di quattro giorni e puntualmente è arrivata la storia di google ma mi ha tralasciato l’ultimo giorno, c’è un modo per inserire le foto del giorno tralasciato?
    Grazie.

    • ElephantRoad
      June 22, 2015 at 2:07 pm ·

      Se non avevi la geolocalizzazione attiva non si può aggiungere.

  8. Giuseppe
    June 21, 2015 at 4:44 pm ·

    Google storie é bellissimo, ma come posso fare in modo da fargli aggiungere automaticamente le foto fatte da un altra persona? Per capirci io ho tutte le foto fatte da me mentre la mia ragazza ne ha altre e vorremmo metterle assieme sotto un unica storia

    • ElephantRoad
      June 22, 2015 at 2:07 pm ·

      Questa funzione non è prevista.

Back to Top