Vine, il social (video) network definitivo

vine
Sconosciuto ai più, frainteso da molti e compreso da pochi, Vine è la (nuova) creatura social fondata dai padri di twitter. In America la popolarità di vine sta crescendo sempre piū e sta creando una nuova forma di comunicazione tra giovani e non. Di che si tratta esattamente? Chi twitta lo sa, 140 caratteri per un post sono pochi, ma sufficienti a creare frasi d’impatto. Su vine il limite è di 6 secondi. Prima di cominciare a pensare come sia possibile scrivere in 6 secondi svelo subito che il linguaggio condiviso non è prettamente testuale, ma audiovisivo. Non è YouTube, non è Vimeo, è Vine. Al posto delle parole si condividono video creati dall’applicazione stessa con una particolare modalità di editing. Ed è proprio questa la sua forza: niente effetti speciali degni dei migliori youtubbers, ma vere e proprie perle di ingegno. Vine sta spingendo la community a creare contenuti di un certo livello, e non banali scenette fatte davanti al cellulare. Ognuno puó caricare contenuti divisi per categoria, commentare, seguire e likare proprio come qualsiasi social network. In italia Vine non sta riscuotendo molto successo, ma come tutti sappiamo, arriviamo sempre un po’ in ritardo rispetto al resto del mondo. Molti sono i “viner” che stanno spopolando in America e che tutti noi possiamo seguire, ecco alcuni esempi: (cliccate sui video per l’audio)

      

      

Ovviamente anche Vine si lascia corteggiare dal marketing, e non mancano i primi spot travestiti da video Vine:

      

Ormai la nascita di un nuovo social network non ci stupisce più, anzi la tendenza è in calo. I mezzi ci sono, spetta a noi scegliere quale metodo di comunicazione preferiamo. Che sia un tweet, uno stato, o un vine, non c’è più limite alla condivisione, ma non bisogna dimenticare che il contenuto è il re. Secondo molti studiosi il maggior rischio di questa decade è la disinformazione incontrollata, quindi usa la testa e sfrutta questa potenzialità per accrescere l’intelligenza collettiva, e non la stupidità.
Vine avrà un futuro? Per ora i secondi sono contati, ma i viner crescono sempre più!

Commenti

commenti

Posted on July 18, 2014 in Tecnologia, Web

Share the Story

About the Author

Back to Top